Come organizzare al meglio gli spazi della tua cucina?

Organizzare gli spazi della propria cucina è sicuramente una delle operazioni più importanti che voi possiate fare, soprattutto per renderla efficiente e funzionale per tutte le vostre esigenze.

Ma come ottenere questo risultato? Con alcune semplici mosse!

Distingui sempre tra organizzazione verticale e orizzontale

Sembra una banalità, invece distinguere tra organizzazione verticale e orizzontale all’interno della tua cucina, può rappresentare un buon metodo per trovare a fianco a te tutto il necessario mentre stai cucinando.

L’organizzazione verticale parte dal riempire tutte le pareti attorno a te, organizzandole con armadietti o barre metalliche che ti permettono di accedere più facilmente a pentole o prodotti.

Nel caso di armadi e ripiani, puoi aumentare la loro capienza inserendo barre porta tutto o stendini che ti permettono di creare ancora più ripiani per prodotti da cucina e pentolame. Ricordati di disporli in base alle necessità primarie, lasciando più lontani tutti quei tegami o troppo grossi o troppo piccoli che non vengono usati molto spesso.

L’organizzazione orizzontale è invece legata agli elettrodomestici: assicurati di non avere il gas vicino al frigo, e magari opta per il forno sotto il gas. Questo è un discorso oltre che funzionale, anche per la sicurezza, che deve essere sempre massima in queste casistiche.

Come scegliere la disposizione dei componenti della cucina

Si sente spesso parlare di disposizione a L, U o G, ma cosa significa davvero?

Partiamo dal classico: il ripiano a L. Sicuramente è la disposizione che facilmente si adatta a tutte le metrature, facilita il movimento e la preparazione di tutti gli elementi che servono in una cucina. Si può utilizzare anche come piano d’appoggio per mangiare, quando si è di fretta.

Si può optare anche per la cucina in linea, che necessita di una lunghezza minima di 3 m per disporre tutto su un’unica parete.

La disposizione a U è l’eccellenza in fatto di comodità: occupa tre pareti, facilita gli spostamenti da un armadio all’altro, e consente di agevolare le lavorazioni domestiche. Chiaramente questo tipo di arredamento è possibile collocarlo solo in case che hanno a disposizione una grande metratura, poiché occupano diverso spazio.

In ultimo troviamo la disposizione a G, che forse rappresenta quella più particolare. La cucina che opta per questa tipologia, comunica con la parte living della nostra casa, anche se richiede notevole spazio poiché alcuni elementi vengono disposti in mezzo alla stanza.

Qualunque sia la tua scelta, opta per il meglio

Qualunque sia la scelta che intendi fare, affidati ad un esperto: progettare su misura rappresenta sempre la soluzione che meglio si sposa con esigenze particolari. Un buon Interior designer può decisamente fare la differenza per l’arredamento di casa tua, soprattutto quando si parla di cucina.

Scegliere il meglio significa affidarsi a chi se ne intende: noi di BF arredamenti, nel nostro showroom, trattiamo solo prodotti di alta qualità, che promuoviamo a prezzi super.

Se voi rinnovare la tua cucina, e non sai come disporla, vieni a trovarci: insieme potremo trovare la soluzione più adatta a te, partendo dalla tua piantina e progettando i tuoi interni.

Non aspettare oltre: la cucina dei tuoi sogni ti aspetta da noi!